Asus Zen AIO S e Cardphone, un mini cellulare

image_pdfimage_print

Asus Zen AIO S vuole essere l’iMac Retina del mondo Windows 10

Asus Zen

di Paolo Centofanti – 03/09/2015 08:1710

Fonte e link: http://www.dday.it/redazione/17468/asus-zen-aios-s-vuole-essere-limac-del-mondo-windows

Asus ha presentato all’IFA una nuova gamma di PC all-in-one contraddistinti da un design elegante, ma soprattutto caratteristiche tecniche di alto livello con display 4K ad un prezzo molto competitivo.
Dopo l’anteprima del Computex, Asus ha rivelato all’IFA tutti i dettagli della sua nuova serie di PC all-in-one Zen AIO S. Si tratta di un computer desktop con un design chiaramente ispirato all’iMac, seppure con i suoi elementi di originalità, basato innanzitutto su un monitor LCD IPS da 23,8 pollici con risoluzione 4K (3840×2160 pixel), il tutto a prezzi decisamente interessanti: il modello entry level, con 8 GB di RAM, processore Intel Core i5-6400T, scheda video NVIDIA GTX950M con 1 GB di RAM e disco da un 1 TB parte da 1099 euro, mantenendo lo schermo 4K. Lo Zen AIO S è costruito con struttura unibody in alluminio anodizzato e sarà chiaramente disponibile in diverse configurazioni.

Tutti i modelli sono però dotati di nuovo connettore USB 3.1 Type C, 4 porte USB 3.0, WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.1, uscita HDMI (ma non in ingresso), webcam 720p, sistema di altoparlanti integrato direttamente nella cornice del display. Interessanti le caratteristiche aggiuntive a seconda della configurazione. Opzionalmente, ad esempio, è possibile avere integrata la videocamera con motion capture 3D di Intel RealSense, o ancora lo schermo touch a 10 punti.

La configurazione massima prevede fino a 32 GB di RAM, scheda video NVIDIA GTX960M con 4 GB di memoria grafica e processore Intel Core i7 di sesta generazione. Non male la versione intermedia che offre Core i7, 16 GB di RAM, GTX960M con 2 GB di memoria e disco da 2 TB a 1499 euro.

Questa non è una calcolatrice ma un telefono da 59 euro

Cardphone
di Paolo Centofanti – 09/09/2015 11:071

Elari ha presentato il Cardphone, un mini cellulare, spesso pochi millimetri e che può pure essere installato con un’apposita cover sul retro dello smartphone da cui succhia via bluetooth la rubrica. Perfetto come secondo telefono.
Girando per gli stand di IFA 2015, ci siamo imbattuti in Elari, piccolo produttore che ha realizzato CardPhone. All’apparenza sembra una piccola calcolatrice tascabile (e in parte lo è anche), ma si tratta in realtà di un sottilissimo cellulare GSM (5,5 mm), perfetto per l’utilizzo come telefono di riserva o per una SIM secondaria. CardPhone è in grado di importare la rubrica del proprio smartphone principale e ha funzioni assolutamente di base: chiamate ed SMS. Tramite bluetooth, CardPhone può essere utilizzato anche con cuffie e vivavoce wireless, mentre la batteria assicura tre giorni di autonomia in stand-by e tre ore di chiamate.

A rendere ancora più sfizioso il progetto c’è anche una serie di cover per iPhone 5S, 6 e 6 Plus, che permette di installare il CardPhone direttamente sul retro dello smartphone, per una maggiore praticità. A favore del piccolo telefono di Elari c’è soprattutto il prezzo: il CardPhone costa 59,99 euro, mentre la custodia ha un prezzo di 9,99 euro. Il telefono è disponibile in bianco, arancione, nero e blu e può essere pre-ordinato a questo indirizzo.

print


Categories: Tecnologia e Scienze

Questo Articolo è stato visualizzato da 1.166 Utenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *