Santoro – Servizio pubblico – 09_02_2012

image_pdfimage_print

Servizio Pubblico di Santoro, 13ma puntata “L’uscita di sicurezza”

Fonte:http://www.tvdigitaldivide.it/

“L’uscita di sicurezza” è il titolo della tredicesima puntata di Servizio Pubblico che torna in onda stasera, 10 febbraio 2012, alle ore 21.05. La trasmissione multipiattaforma di Michele Santoro sarà visibile su Cielo, al canale 26 del digitale terrestre, sulla rete di tv locali, su Sky Tg24 (canali 504 e tasto active dei canali 500 e 100), e immancabile sul Web (sul sito ufficiale serviziopubblico.it, su repubblica.it, su corriere.it e su ilfattoquotidiano.it). E anche su Radio Capital (anche sul satellite in chiaro).
La dittatura della finanza è il destino ineluttabile dei paesi occidentali o, al contrario, esiste un’alternativa? Dobbiamo rassegnarci all’evidenza di una politica sottomessa all’andamento delle Borse e arrenderci allo status quo di cittadini in balìa della crisi mondiale? Sono questi i temi della puntata di stasera che avrà come ospiti Giulio Tremonti, l’ex ministro dell’Economia e delle Finanze del governo Berlusconi, il presidente di Rcs Libri Paolo Mieli, Luca Casarini, storico leader dei no global italiani ed Emanuele Ferragina, ricercatore di Oxford.
Per dare la possibilità a quella parte del pubblico che può accedere al programma Servizio Pubblico esclusivamente dalla piattaforma tv satellitare FTA (in chiaro), dove la trasmissione sarà udibile solo su Radio Capital, e per gli utenti che non riescono ad accedere allo streaming ufficiale attraverso il lettore multimediale Microsoft Silverlight (incompatibile per alcune versioni di browser e di sistemi operativi non Windows), Tv Digital Divide mette a disposizione lo streaming video del programma sul blog e sulla sua pagina Facebook e i link delle altre tv che trasmettono l’evento in Rete.

print


Categories: Primo piano, Santoro

Questo Articolo è stato visualizzato da 322 Utenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *